Walter Broggini, La magia del burattino, Bergamo, Junior, collana “Burattini in pedagogia”, n. 1, 1995, cm. 19.5x26.5, ill. 87 col., pp. 64, € 10,33. L’autore - burattinaio e consulente pedagogico dei laboratori di animazione delle scuole materne del Comune di Milano - illustra le esperienze di sperimentazione sulle valenze e sulle potenzialità pedagogiche d’uso dei burattini e degli oggetti animati nelle scuole d’infanzia milanesi. Patrocinio: Università dei Burattini di S. Arcangelo di Romagna (Rn) e Associazione Peppino Sarina. «Le esperienze fatte in Milano, in scuole dell’infanzia, sono progettate, eseguite e verificate in modo da dimostrare che siamo andati al di là del carattere occasionale o episodico. C’è ormai (...) un carattere organico della presenza dei burattini a scuola» (dalla nota di copertina di Giovanni Catti).
Roland Schöhn, Marionette, presentazione di Mariano Dolci, Bergamo, Junior, collana “Burattini in pedagogia”, n. 2, 1998, cm. 19.5x26.5, ill. 4 b/n e 33 col., pp. 80, € 15.Traduzione italiana dell’apprezzato testo del marionettista-psichiatra francese, che indaga le implicazioni simboliche e terapeutiche del teatro di animazione. Patrocinio: Università dei Burattini di S. Arcangelo di Romagna (Rn) e Associazione Peppino Sarina. «Il testo di Schöhn ha il merito di tornare (...) alla disanima approfondita di quali, tra le caratteristiche delle marionette presenti in teatro, possano giustificare un loro trasferimento in ambiente terapeutico (...) Cosa avviene all’illusione drammatica, alla catarsi, all’estraniamento ed altro, quando si passa dal teatro di attori a quello degli oggetti animati? Quali rapporti si creano tra il costruttore e animatore della marionetta e tra questa e lo spettatore?» (dalla presentazione di Mariano Dolci).
Hanspeter Bleisch - Ursula Bleisch-Imhof, Teatro per i burattini - burattini per il teatro. Un libro per creare e per giocare, Bergamo, Junior, collana “Burattini in pedagogia”, n. 3, 2003, cm. 19.5x26.5, num. ill. b/n e col. n.t., pp. 128, € 13,20. Traduzione del rinomato testo dei due autori svizzeri, il libro affronta il tema dell’animazione e della costruzione di burattini, burattini a bastone, marottes, pupazzi. Patrocinio: Università dei Burattini di S. Arcangelo di Romagna (Rn) e Associazione Peppino Sarina. «Se innumerevoli sono i volumi sulle tecniche costruttive di burattini e marionette, rari, per non dire rarissimi, sono quelli che contengono al loro interno parti così rilevanti dedicate all’animazione di questi oggetti, che non dimentichiamolo non sono bambole o piccole sculture, ma nascono per la scena, per il teatro» (dalla nota introduttiva di Walter Broggini).