Le marionette Pallavicini (catalogo della mostra, a cura di Ezio Bilello, Giampaolo Bovone, Remo Melloni), Genova, Sagep, 1995, cm. 23x21, ill. 10 b/n e 21 col., pp. 36, € 20. Catalogo della prima mostra nazionale dedicata dal Comune di Novi Ligure alla Primaria Compagnia Marionettistica Pallavicini, attiva in Liguria e Piemonte dal 1899 al 1968; in esposizione marionette, copioni, scenografie e altro materiale teatrale appartenente a diverse collezioni nazionali. Promozione: Città di Novi Ligure; mostra e catalogo a cura dell’Associazione Peppino Sarina.
Pulcinell’arte. Duecento opere sulla maschera di Pulcinella (catalogo della mostra), Voghera, Edizione Comune di Voghera, 2000, saggi introduttivi di Alfonso Cipolla e Raffaele De Grada, cm. 21x27, ill. 48 coll., pp. 40, € 30. Catalogo della omonima mostra, realizzata dal Comune di Voghera, dedicata alle opere di illustratori italiani e stranieri appartenenti alla Collezione Emilio Gargioni di Torino. Promozione: Comune di Voghera, 618^ Fiera dell’Ascensione, Associazione Peppino Sarina. «Questi illustratori riuniti da Gargioni, come hanno interpretato la figura di Pulcinella? (…) Non trovo qui dentro un’immagine tanto per fare, per onor di firma (…) gli artisti non si sono fermati agli schemi del passato, hanno cercato di creare un Pulcinella nuovo, senza tuttavia tradire lo spirito della figura» (dalla prefazione di Raffaele De Grada).

Pupi catanesi a Genova. Una storia ritrovata (catalogo della mostra), Genova, a cura del Banco di Sicilia, 2000, saggi introduttivi di Alessandro Napoli e Ezio Bilello, cm. 15x21, ill. 10 coll., 2 b/n, € 15. Catalogo della omonima mostra, realizzata dalla filiale genovese del Banco di Sicilia, dedicata ai materiali teatrali (pupi e teste di pupi, copioni, documenti, fotografie) della famiglia dei pupari Mario e Gesualdo Napoleone, attiva a Catania nella prima metà del Novecento. «La mostra nasce dall’esigenza di preservare e far conoscere preziose testimonianze di una forma d’arte e di spettacolo che va lentamente scomparendo e che ha caratterizzato profondamente la vita e la cultura siciliana» (dalla presentazione).
WYSIWYG Web Builder