Premio Dottor Burattino

Il Premio Dottor Burattino venne istituito nel 1995 dall’Associazione Peppino Sarina in collaborazione con il burattinaio Walter Broggini (di Albizzate, privincia di Varese), in memoria di Riccardo, fratello di questi, scomparso tragicamente. Il premio, bandito annualmente presso le facoltà umanistiche italiane, si rivolgeva agli autori di tesi di laurea aventi come tema il teatro di animazione con figure nelle più diverse accezioni (teatrali, storiche, antropologiche, pedagogiche, ecc.). La giuria del premio - che riconosceva un piccolo premio in denaro - era costituita da studiosi, docenti e operatori del teatro di figura (tra gli altri, Gabriele Ferrari, Pietro Porta, Roberto Trovato, Massimo Calì, Fabrizio Montecchi, Remo Melloni).





Albo d’Oro del Premio dottor Burattino
1996: Massimo Calì, Burattini e marionette tra Cinque e Seicento in Italia, Università di Torino, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 1982/83;
1997: Paola Campanini, Le marionette nel Seicento, Università di Roma “La Sapienza”, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 1988/89;
1998: Donata Amico, Una forma di spettacolo: l’Opera dei Pupi catanese (1882-1928), Università di Catania, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 1992/1993;
1999: non assegnato;
2000: Roberta Civeriati, Due burattinai lombardi. Il fondo Perozzi-Baldi dell’Associazione Peppino Sarina, Università di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 1997/1998;
2001: Andrea De Alberti, Il Teatro dei Sensibili di Guido Ceronetti, Università di Pavia, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 2000/2001;
Gli elaborati partecipanti al premio vennero via via a formare un archivio denominato “Fondo Riccardo Broggini. Archivio delle tesi di laurea sul teatro di figura”, ad oggi comprendente circa un centinaio di tesi di laurea, custodito dall’Associazione Sarina a Tortona. A partire dal 2002 e fino al 2009, le tesi giudicate meritorie vennero pubblicate annualmente nella collana dei Quaderni dell’Associazione Peppino Sarina, “Le tesi del Premio Dottor Burattino”, edita da Junior di Bergamo. Nel 2009 il Premio Dottor Burattino celebrò la sua ultima edizione, riferita al bando dell’anno precedente.
2002: Monica Caprio, “La parte per il tutto”. Percorsi nel teatro di figura corporale, Università di Roma “La Sapienza”, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 2000-2001.
2003: Anna Dotti, Il melodramma nella tradizione marionettistica: l’esempio dei “Promessi sposi”, Università di Milano, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 2001/2002;
2004: Mariano Brandoli, Le attività sandroniche con particolare riferimento alla voce, Università di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 1999/2000;
2005: Andrea Ferrari, La marionetta nel teatro di regia, Università di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 2004/2005; Laura Rocco, Peter Schumann. Tra utopia e rifondazione del teatro, Università di Pavia, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 2001/2002;
2006: non assegnato;
2007: Sergio Novelli, Mayno della Spinetta. I percorsi del teatro e le fonti del racconto, Università di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 1986/1987;
2008: Paola Vecchiarelli, L’attività ludica dei burattini. Gioco, apprendimento, socializzazione e catarsi per il bambino ospedalizzato, Università di Torino, Facoltà di Scienze della Formazione, a. a. 2001/2002.